Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Da Vinci’s Demons – 2×03 The Voyage of the Damned

Da Vinci’s Demons

La ricerca di Leonardo Da Vinci (Tom Riley) del “Libro delle Lamine” continua, mentre il Papa Sisto IV (James Faulkner) si confronta in maniera aggressiva con tutta la città di Firenze, costringendo Lorenzo (Elliot Cowan) a dover compiere un sacrificio. Intanto Lucrezia (Laura Haddock) crea nuove alleanze segrete a Roma. Ecco il video promo dell’episodio.

Immagine anteprima YouTube

Anticipazioni e Spoiler

Leonardo Da Vinci, impersonando il conte Riario arriva a Pisa. È all’interno della nave papale carica di schiavi, diretta a Genova, un uomo però, gli dice che appartiene al Duca di Calabria, Alfonso, e non può cederla, Leonardo allora, minaccia di uccidere tutti; con lui anche Zoroastro e Vespucci, travestiti da monaci. In quel momento arriva Alfonso che scopre la falsa identità del conte. Leonardo si presenta e i due combattono a colpi di spada; Leonardo viene ferito per poi lanciarsi in acqua.
A Roma Papa Sisto IV viene interrotto mentre sta parlando con il Duca di Montefeltro, da alcuni uomini che lo avvertono di come Lorenzo De’ Medici sia ritornato al potere e di come i Pazzi e il cardinal Orsini siano stati impiccati. Il Papa ride e decide di scomunicare tutti i fiorentini.
A Firenze alcuni ragazzini trasportano il corpo di Jacopo Pazzi alle porte del Palazzo dei Pazzi, a Palazzo De’Medici tra Clarence e Vanessa non corre buon sangue. A Pisa Leonardo è sempre più intenzionato a conquistare la nave papale, la Sentinel e punta tutto sugli schiavi all’interno di essa.
A Firenze Lorenzo riceva la lettera di scomunica del Papa, con essa nessun cristiano potrà commerciare con loro ed oltre al Papato, anche Ferrante e il Duca di Montefeltro non potranno più avere rapporti con la città e uniti insieme, entro un anno potranno conquistare l’Italia intera. A Pisa, Leonardo cerca di capire come raggiungere Alfonso, che intanto ha posto una taglia sulla sua testa.
A Firenze Lorenzo e i consiglieri della corte pianificano come agire dopo la scomunica: Lorenzo decide di incontrare Ferrante e il Papa, lui e Piero Da Vinci dovranno raggiungere sotto copertura Napoli, passando per Siena e il Papato in modo da convincere Ferrante a non allearsi con il Papa. Clarice governerà al suo posto.
A Roma viene compiuto un attentato contro il cardinale Lupo Mercuri, quest’ultimo viene risparmiato, Lucrezia infatti si presenta, informandolo che il Papa tiene un uomo prigioniero a Castel Sant’Angelo e che quest’uomo è importante anche per lui. A Pisa, Leonardo, intanto, ha trovato il modo per raggiungere Alfonso: costruire un pesce meccanico. Vespucci non è favorevole.
A Firenze, Lorenzo e Clarice litigano circa la morte di Giuliano De’ Medici finché lei arrabbiata non sfregia il dipinto raffigurante Lucrezia, confessando a Lorenzo che è una spia di Roma. La mattina seguente Lorenzo e Piero Da Vinci partono con un carro vestiti da mercanti. A Pisa Leonardo prova a mettere in acqua il suo pesce meccanico e parte assieme all’amico Zoroastro.
A Roma, a Castel Sant’Angelo, Mercuri, arriva alle prigioni e trova Francesco Donati, padre di Lucrezia. Sulla Sentinel, Vespucci confessa ad Alfonso che sa dov’è Da Vinci, intanto Alfonso va sotto coperta per farsi restituire il pugnale di Leonardo scivolato di sotto durante lo scontro tra i due, una di loro si scaglia contro con quel pugnale e Alfonso lo recupera.
A Roma intanto, Mercuri scopre che Francesco è il gemello di Papa Sisto IV, imprigionato da lui e vero Papa. Leonardo e Zoroastro intanto sono ancora sott’acqua. Sulla Sentinel, Vespucci sparge un po’ di alcol sulla nave e nel frattempo Da Vinci e Zoroastro arrivano a destinazione.
A Firenze, Clarice viene interrotta a cena dall’arrivo di Carlo De’ Medici (Ray Fearon), il figlio illegittimo di Cosimo De’ Medici, ex missionario, ora contro il Papa, ritornato per donare il proprio aiuto. Per dimostrargli che è un Medici rivela la vera natura di alcune stanze segrete all’interno del palazzo.
A Roma, Mercuri incontra Papa Sisto IV e lo mette alla prova, scoprendo che non è il vero Sisto. Sulla Sentinel, Alfonso si intrattiene con una schiava, Leonardo e Zoroastro attendono il momento giusto per salire sulla nave, mentre a Leonardo appare Al-Rahim che continua a dire quanto sia deluso di lui. Vespucci da fuoco alla nave, mentre i due salgono sulla Sentinel e liberando gli schiavi li convince a combattere con loro. Leonardo raggiunge Alfonso e i due combattono; ostaggio degli schiavi, Alfonso dà il comando della nave a Leonardo.
A Roma, Mercuri si incontra con Lucrezia che gli confessa di essere la figlia di Francesco, lei gli chiede di vederlo. Sulla Sentinel Alfonso minaccia Leonardo, dicendogli che avrà Napoli contro, intanto convince gli schiavi a rimanere con loro. Leonardo vede poi a prua Al-Rahim gli parla, ma Zoroastro poi gli chiede con chi sta parlando.

Powered by Romavirtuale.com