Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Da Vinci’s Demons – 2×04 The Ends of the Earth

Da Vinci’s Demons

Leonardo Da Vinci (Tom Riley) cerca di attraversare l’Atlantico senza usare le mappe. Lorenzo de’ Medici (Elliot Cowan) si trova sotto copertura per fare un viaggio verso Napoli. Lucrezia Donati (Laura Haddock) è invitata ad un incontro segreto in Vaticano. Ecco il video promo dell’episodio.

Immagine anteprima YouTube

Anticipazioni e Spoiler

A Roma, Mercuri aiuta Lucrezia a raggiungere suo padre, che sta in prigione, ma dovrà andare da sola. Prima di eseguire il piano, Lucrezia racconta a Mercuri la tormentata infanzia e adolescenza di suo padre e del fratello, l’attuale Papa, da sempre geloso di lui. Lucrezia lo vuole morto.
Sulla Sentinel, Leonardo, utilizzando un cannocchiale, guarda le stelle, Vespucci e Zoroastro si dirigono verso di lui: è da notti che non dorme e ha ricreato a memoria la mappa dell’Abissinia e ne sta tracciando un’altra delle stelle. Gli schiavi salvati intanto, sembrano compiere qualche rito magico, Vespucci suggerisce che possano essere loro a compiere qualche rito per far perdere l’orientamento. Leonardo vuole parlare con loro, Vespucci vuole intervenire andando contro di loro.
Nella nave guidata da Riario intanto, lui continua a pregare con la sua schiava accanto. Nel frattempo, Lorenzo e Piero Da Vinci sono ancora in viaggio con il loro carro e si stanno avvicinando ai territori del Regno di Napoli e Mercuri e Lucrezia, sono riusciti ad entrare nel palazzo del Vaticano e raggiungono in prigione, Francesco, il padre di lei. Lui gli confessa che deve rimanere lì.
Nella nave di Riario, il conte continua a parlare con Nico, che gli confessa come Al-Rahim abbia preveduto che quella nave, senza Da Vinci a guidarla, sarebbe affondata. Sulla Sentinel, Leonardo spiega agli ex schiavi qualcosa sulla stelle e di come la Terra non sia piatta, volendoli convincere di potersi fidare di lui, loro però hanno paura: gli danno 4 ore per provare a raggiungere il luogo prefissatosi.
Sulla nave di Riario, il conte interroga Nico su cosa sappia circa il ”Libro delle Lamine” e se abbia mai sentito Leonardo parlare del Labirinto di Minosse; intanto sta per scoppiare una tempesta in mare. Prima di arrivare a Napoli, Lorenzo e Piero Da Vinci si accampano e parlano di Leonardo, poco dopo vengo raggiunti da un profeta viaggiante, che avevano incontrato in precedenza per strada. Il profeta capisce che non sono mercanti, anzi, scopre l’identità di Lorenzo. Il profeta promette che non rivelerà a nessuno di averlo incontrato se lui gli darà tutto l’oro che hanno portato con loro.
A Roma, Mercuri informa Lucrezia di non volerla aiutare nel suo piano per distruggere la Chiesa, poi la porta a vedere la Spada di Osman Gazi, leader dei Turchi (come Al-Rahim), le servirà per mettere a punto il piano strategico suggeritole dal padre. Mercuri intanto dovrà far di tutto per liberare Francesco. Vengono interrotti da un a guardia, che prende in custodia Lucrezia, consegnata dallo stesso Mercuri, poi però colpisce l’uomo alle spalle e la libera, dicendole di fuggire.
Lorenzo intanto, è costretto ad aprire i forzieri con le monete d’oro, ma aggredisce il profeta e il suo aiutante; i due poi combattono e Lorenzo lo uccide. Lorenzo, spiega ad una delle ex schiave la teoria dei pianeti, purtroppo però, sembra che abbia sbagliato rotta e la ragazza urla agli altri compagni di essere stati imbrogliati; Vespucci e Zoroastro vengono picchiati, arriva Leonardo ad aiutarli. Leonardo propone di rimettere loro le catene, Zoroastro è contrario, contestando anche tutte le sue fantasie.
Leonardo capisce che la Terra gira intorno al Sole e che quindi le sue teorie erano sbagliate. Decide di liberare gli ex schiavi, che si sono uccisi, eccetto la ragazza che aveva fatto da mediatrice, che prende in ostaggio Zoroastro, finché non riescono a fermarla. Lorenzo e Piero Da Vinci vengono raggiunti da alcune guardie di confine.
Lucrezia riesce a fuggire dal palazzo del Vaticano con la Spada di Osman Gazi e la consegna al suo aiutante, diretti verso Costantinopoli. Nel frattempo una tempesta si sta abbattendo sulla nave di Riario.

Powered by Romavirtuale.com