Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

NCIS – 11×16 Dressed To Kill

NCIS – Unità anticrimine - 11

DiNozzo (Michael Watherly) si troverà ad affrontare un uomo che si finge un ufficiale della Marina. I due uomini finiranno per puntarsi la pistola uno contro l’altro, con il finto marine che avrà la peggio, cadendo a terra morto. L’unico testimone della scena, che verrà scoperto durante l’investigazione, sarà il padre di DiNozzo (Robert Wagner). Solo lui potrà salvare il figlio svelandogli anche un importante segreto. Ecco il video promo della puntata.

Immagine anteprima YouTube

Anticipazioni e Spoiler

Tony riceve la visita inaspettata di suo padre, ma l’incontro viene interrotto quando Tony è costretto ad uccidere per legittima difesa un apparente Comandante della Marina. Abby identifica la vittima in Nick Bodeen, un paparazzo che prende di mira personaggi ricchi e potenti.
Tony viene ovviamente escluso dalle indagini, ma la squadra investiga sul caso e si chiede come mai Bodeen stesse vestendo i panni di un ufficiale della Marina. Dopo che sulla mano di Booden vengono ritrovati dei residui di polvere da sparo, la squadra si reca all’hotel dove l’incidente ha avuto luogo e trova il cadavere di Michael Elliot, un membro dello staff del senatore americano Denise O’Hara. Un Comandante della Marina si fa avanti per rivelare gli era stato chiesto di incontrare Elliot per discutere il valore militare dei porti di scalo della Marina Americana in Asia, ma che l’incontro non era stato possibile. Nel frattempo si viene a sapere che O’Hara era impegnato su un disegno di legge di bilancio che prevedeva un taglio che avrebbe chiuso svariati porti Americani in Asia.
La squadra collega Booden ad un ricco uomo d’affari di Macao, che opera su diversi porti in Asia, e sospetta che stessero tentando di corrompere O’Hara per evitare la chiusura dei porti. Elliot avrebbe dovuto incontrare il Comandante, ma prima che ciò potesse accadere veniva ucciso da Bodeen.
Il team di Gibbs traccia allora il numero di telefono Bodeen, e scopre che veniva chiamato frequentemente da un altro membro dello staff di O’Hara. Quest’ultimo, sentimentalmente coinvolto con Bodeen, aveva accettato la tangente ed alterato i report del Comandante per aumentare il valore dei porti dell’uomo d’affari senza che O’Hara ne fosse a conoscenza.
Nel frattempo, Tony viene a conoscenza del fidanzamento di suo padre con la migliore amica della sua defunta madre.

Powered by Romavirtuale.com