Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

NCIS – 11×01 Nel mirino (Whiskey Tango Foxtrot)

NCIS – Unità anticrimine - 11

Dopo l’attentato alla festa che ha ucciso il SecNav Jarvis, l’ispettore Parsons inizia a credere in Gibbs e lo aiuta a trovare chi sta cercando di uccidere i membri della squadra dell’NCIS. Ecco il video promo dell’episodio.

Immagine anteprima YouTube

Anticipazioni e Spoiler

Dopo l’esplosione che ha ucciso il SecNav Jarvis e ferito gravemente Il Capo Divisione Morrow, il team dell’NCIS sospetta che la bomba sia collegata all’assassinio del tenente McBride la cui testa smembrata è stata trovata in un episodio precedente. Gibbs si reca allora in Iran sulle tracce delle radiazioni ritrovate sulla testa sulla quale stanno indagando. Una volta sul posto finisce in un’imboscata e viene salvato, incredibilmente, da Parsons che, incredibilmente diventa un suo alleato. I due scoprono che McBride era stato inviato in Iran come esca e che tornato negli Stati Uniti era stato ucciso solo per far sembrare l’Iran responsabile.
Visto che anche gli altri membri del team sono stati presi di mira in vari modi, l’agente Fornell interviene per informare Gibbs e la squadra che un giovane estremista di nome Benham Parsa è il responsabile degli attentati e delle intermediazioni tra cellule terroristiche e società statunitensi. Il loro piano è infatti quello di approfittare della devastazione degli attentati per allargare i loro capitali con le imprese di ricostruzione. Nel frattempo scoprono che la cellula terroristica (nome in codice: Whiskey, Foxtrot, Tango), con cui sta collaborando Parsa, ha preso di mira l’NCIS per evitare che interferisca con i loro affari e che il prossimo obiettivo sarà Ziva.
Abby e Ducky collegano una scheggia trovata sul SecNav Jarvis ad una bomba proveniente da un gruppo chiamato “The Brotherhood of Doubt” con sede in Arizona, ma il team trova solo una baracca abbandonata nel deserto.
Nel frattempo Tony sta cercando di rintracciare Ziva e dopo aver chiesto, a malincuore, aiuto ad Adam Eshel, scopre che si era rifugiata in una proprietà di suo padre. Purtroppo Ziva non c’è ed i due vengono lasciati a decifrare gli unici indizi lasciati: 3 cadaveri e la sua collana con la Stella di Davide.

Powered by Romavirtuale.com